Replay – Ripetizione e stereotipo nell’arte e nell’autismo – Attività creativa presso Education Area, GAM

18 settembre 2015
grafica_tutttovero_DEF160315_copia_20150317032146___412_0

Parte ad ottobre il progetto Replay che prevede, all’interno della mostra allestita alla GAM “Tuttovero”, un percorso per i ragazzi e giovani adulti con autismo del Social Club – Fondazione TEDA, -, de L’Associazione di idee e di alcuni licei di Torino dove sono inseriti ragazzi con autismo.

La scelta dell’argomento deriva dall’analisi delle caratteristiche basilari che si possono osservare nelle persone con disturbi dello spettro autistico ossia la presenza di comportamenti stereotipati e di rituali ripetitivi. Tale peculiarità la si vuole rapportare ad alcuni processi creativi e alla loro documentazione che contraddistinguono il lavoro di molti artisti contemporanei (come ad esempio John Baldessari e Luigi Mainolfi, entrambi presenti in mostra).

Replay si concluderà con l’organizzazione di un convegno il 2 aprile 2016, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’autismo e con la presentazione della documentazione fotografica del prof. Pasquale Tabacchino, negli spazi dell’Education Area della GAM.

Alleghiamo il progetto con tutti i dettagli.