Comunicando

Cos’è il Comunicando? All’interno dell’équipe operativa dei nostri servizi, l’intervento del logopedista arricchisce le competenze specifiche degli operatori ed implementa abilità e strumenti di comunicazione che possano essere facilmente utilizzati dalle persone con autismo, condivisi dal mondo che li circonda e generalizzabili nei contesti di vita quotidiana.

Dopo molti anni riteniamo doveroso fare un riassunto di tutto il trascorso ed introdurre un nuovo progetto continuativo che abbiamo avviato grazie alle competenze acquisite con il “Comunicando”: il “Giocodanza”.

Il “Comunicando” è stato pensato ed elaborato con lo scopo di condividere, con gli educatori, modalità e strategie per il piano di lavoro dei bambini, ragazzi e adulti che frequentano i servizi Lilliput, Casa&Quartiere, Luna Park e Social Club. Le diverse edizioni del progetto hanno visto forme e sfaccettature differenti e ogni anno è stato adattato alle necessità “del momento”, in modo da ottimizzare tempi e risorse. Oggi è possibile apporre modifiche sostanziali, in quanto il personale educativo ha oramai acquisito importanti strategie di valutazione/progettazione relative alle abilità comunicativo-linguistiche e l’uso generalizzato del protocollo integrato ha reso possibile la progettazione del piano di lavoro, facilitando la condivisione degli obiettivi tra i diversi educatori e referenti di ogni singolo utente. Il patrimonio di competenze maturato negli anni passati è cresciuto ed è stato modulato sugli utenti del servizio e oggi costituisce un’importante eredità spendibile in molteplici contesti e nella progettazione.
Quindi i sorprendenti risultati ottenuti con i ragazzi, attuando il passaggio dalla definizione teorica di comunicazione, all’applicazione pratica di strategie adattate allo stile cognitivo e comunicativo individuale degli utenti, ci ha fatto riflettere sulle possibili applicazioni delle competenze acquisite, sia dagli operatori, sia dagli utenti con autismo: la Fondazione Teda ha deciso dall’anno 2017/18 di ampliare l’offerta educativa con il “Giocodanza”.